P3 ed eolico, indagini su Verdini e versamenti di denaro

P3 ed eolico, indagini su Verdini e versamenti di denaro

P3 ed eolico, indagini su Verdini e versamenti di denaro

Si infittisce il mistero attorno al caos esploso sull'eolico e all'indagine sull'associazione segreta che sarebbe stata messa in piedi dal faccendiere Flavio Carboni assieme ad Arcangelo Martino e Pasquale Lombardi. La lente d'ingrandimento della magistratura sarebbe ora concentrata soprattutto sulla verifica dell'effetiva entità dei presunti passaggi di denaro tra i componenti dell'associazione e gli esponenti politici coinvolti a vario titolo nella vicenda.

 

I carabinieri di Roma hanno sequestrato un scambio di documento tra la società Vienord e la Hgp, che aveva ottenuto un appalto per la riqualificazione delle stazioni delle Ferrovie Nord Milano, mentre la Guarda di Finanza sta indagando su un presunto versamento che sarebbe finito al coordinatore del Pdl Denis Verdini dell'importo di 2,6 milioni di euro. Denaro che sarebbe uscito dalla Società Toscana Edizione (Ste) che edita il Giornale della Toscana, pagati a lui e Massimo Parisi, responsabile della coalizione di centrodestra in Toscana. A segnalare il fatto sarebbe stata la Banca d'Italia che da tempo tiene sotto osservazione l'attività del Credito Cooperativo Fiorentino di cui Verdini è presidente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -