Pakistan, baby amikaze fa strage in un centro di reclutamento

Pakistan, baby amikaze fa strage in un centro di reclutamento

Pakistan, baby amikaze fa strage in un centro di reclutamento

ROMA - C'è un baby kamikaze dietro la strage in un centro di reclutamento dell'esercito pakistano a Mardan, nella provincia nord-occidentale del Khyber-Pakhtunkhwa, già North-West Frontier. Almeno una venti i cadetti rimasti uccisi e 26 quelli feriti. Secondo una prima ricostruzione dei fatti l'adolescente è riuscito ad introdursi nella caserma grazie alla divisa da allievo dell'Accademia Militare che indossava, e che gli ha permesso di mescolarsi alle reclute.

 

Per gli analisti l'attentato di Mardan è un presunto indizio del fatto che, dopo un periodo di sbandamento dovuto all'offensiva anti-guerriglia delle truppe governative, in Pakistan le cellule ultra-integralistiche si stanno rafforzando.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -