Pakistan, Bhutto assassinata: condanna unanime nel mondo

Pakistan, Bhutto assassinata: condanna unanime nel mondo

ISLAMABAD – Condanna pressochè unanime nel mondo per l’attentato in cui ha perso la vita Benazir Bhutto, la leader dell’opposizione al regime del generale Pervez Musharraf in Pakistan.

Bush: atto cordardo. Un "atto codardo" che "mina la democrazia del Pakistan". George Bush esprime la profonda condanna degli Stati Uniti per l'assassinio di Benazir Bhutto, sottolineando che i responsabili dell'attentato devono essere portati di fronte alla giustizia.

L’Onu sollecita la calma. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha condannato con forza l'assassinio di Benazir Bhutto. In una dichiarazione diffusa al termine della riunione di emergenza dei rappresentanti dei 15 Paesi del consiglio avvenuta al Palazzo di Vetro alla presenza del segretario generale, Ban Ki-moon, si sollecitano i pachistani a dimostrare controllo e mantenere la stabilita' del Paese.

Rice: non si fermi il processo democratico. Il segretario di stato Usa, Condoleeza Rice, ha telefonato al nuovo leader del Partito popolare pachistano, Amin Fahim, per esprimere il sostegno degli Stati Uniti al regolare svolgimento delle elezioni legislative del prossimo mese, anche dopo l'attentato costato la vita oggi a Benazir Bhutto. Il portavoce del dipartimento di stato, Tom Casey, ha anche reso noto che Rice ha espresso le sue condoglianze anche al marito di Bhutto, Asif Ali Zardari. Rice ha spiegato come gli Stati Uniti ritengano che ''il miglior modo di onorare la memoria di Bhutto sia quello di proseguire il processo democratico''.


L’Iran condanna l’attentato. "Condanniamo con forza l'atto terroristico che ha portato alla morte della signora Bhutto ed esprimiamo le nostre condoglianze alla famiglia Bhutto, al popolo ed al governo del Pakistan". Cosi' il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Mohammad Ali-Hosseinim ha condannato, in una dichiarazione riportata dall'agenzia Khabar, l'assassinio della leader dell'opposizione pakistana.


Prodi: dolore del governo. "Esprimo il dolore mio e di tutto il governo per la tragica scomparsa di Benazir Bhutto, una donna che ha voluto combattere fino in fondo la sua battaglia con una sola arma, quella del dialogo e del confronto politico". Lo afferma in una nota il presidente del Consiglio, Romano Prodi.

D’Alema: un atto barbaro. ''Apprendo con profondo dolore ed enorme sgomento dell'attentato di Rawalpindi che e' costato la vita alla signora Benazir Bhutto, ed insieme a lei, a numerosi civili". E' questo il messaggio che il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, ha inviato oggi al suo omologo della Repubblica Islamica del Pakistan, Inam Ul Haque. "Nell'esprimere profondo cordoglio ai familiari delle vittime ed i sentimenti della mia vicinanza ai feriti - continua il messaggio del responsabile della Farnesina - condanno fermamente tale atto di barbara violenza che, nel colpire il Pakistan a pochi giorni dalle elezioni, mette una seria ipoteca sul pur complesso e sofferto cammino democratico del Paese".


Solana: durissima condanna. "Condanniamo nel modo piu' duro possibile questo attentato". E' il commento a caldo di un portavoce dell'Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell'Ue Javier Solana, contattato da AKI-Adnkronos International. "Adesso - ha proseguito il portavoce - la cosa piu' importante e' la stabilita' del paese, ci attendiamo dalle autorita' una reazione responsabile a questo vile attentato".


Lega araba: crimine terroristico. L'assassinio di Benazir Bhutto e' "un crimine terroristico". E' la dura condanna espressa dalla Lega araba , secondo quanto riferito dall'agenzia stampa egiziana Mena. L'agenzia cita inoltre il segretario generale della Lega, Amr Moussa, che ha definito "un crimine odioso e terroristico" l'attentato odierno a Rawalpindi contro la leader dell'opposizione pachistana.


La Ue: avanti con il processo democratico. L'assassinio di Benazir Bhutto non mini il processo democratico in corso in Pakistan. E' l'appello lanciato dalla presidenza portoghese dell'Ue, in un comunicato diramato a Bruxelles. "La presidenza - si legge nel testo - condanna duramente l'assassinio di Benazir Bhutto e di altri 15 persone in un attacco suicida a Rawalpindi".

Condanna dall’Australia. Nuove reazioni di durissima condanna all'assassinio di Benazir Bhutto sono giunte oggi dai leader di vari paesi: per il premier australiano, Kevin Rudd, si e' trattato di "un atto malvagio e codardo", che ha rappresentato un affronto alla democrazia. "L'Australia condanna inequivocabilmente l'assassinio di Benazir Bhutto", ha sottolineato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -