'Parentopoli', Alemanno: ''Chi ha violato le regole pagherà''

'Parentopoli', Alemanno: ''Chi ha violato le regole pagherà''

'Parentopoli', Alemanno: ''Chi ha violato le regole pagherà''

ROMA - Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha garantito che la ‘parentopoli' delle municipalizzate capitoline verrà accuratamente esaminata dal Comune, e che si procederà contro le situazioni illecite. "Se c'è stato qualcuno che ha violato le regole, dovrà pagare - ha affermato il primo cittadino capitolino durante il suo intervento al Centro Congressi dell'Eur per una manifestazione pro Berlusconi -. E chi è stato assunto illegalmente dovrà lasciare il posto di lavoro".

 

Alemanno ha altresì aggiunto che "si è fatto un gran polverone su una situazione molto meno grave di quello che appare".  Il sindaco ha anche ripetuto che le assunzioni non rientrano tra i compiti del primo cittadino, assicurando: "Non cercheremo capri espiatori, non getteremo teste in pasto a Tizio o Caio". "Da gennaio vareremo per la prima volta in tutta Italia a Roma norme così chiare che neanche l'ultimo degli assunti potrà avere ombre alle proprie spalle", ha aggiunto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -