Parla il numero due di Al Qaeda Al-Zawahiri: ''Aiutati gli alluvionati in Pakistan''

Parla il numero due di Al Qaeda Al-Zawahiri: ''Aiutati gli alluvionati in Pakistan''

Parla il numero due di Al Qaeda Al-Zawahiri: ''Aiutati gli alluvionati in Pakistan''

Al Qaeda è intervenuta in soccorso degli alluvionati in Pakistan. Lo ha affermato in un messaggio audio di 44 minuti dal titolo "La nazione islamica vince e i crociati perdono, a nove anni dall'inizio della campagna crociata". Ayman al-Zawahiri. "Voglio porgere le mie condoglianze ai musulmani del Pakistan per l'alluvione che li ha colpiti. Alcuni dei nostri si sono impegnati per aiutare i fratelli in Pakistan", ha affermato al-Zawahiri.

 

"Alcuni dei nostri hanno avuto l'onore di morire martiri durante i soccorsi alla popolazione pakistana, come ad esempio Abdel Rahman al-Kanadi, ucciso per mano dell'esercito pakistano - ha aggiunto -. Volevamo proseguire in Pakistan l'opera di soccorso che avevamo iniziato con le popolazioni dell'Afghanistan in Pakistan e Kashmir, ma non è stato possibile a causa del governo corrotto di quel Paese alleato con i crociati".

 

Nel messaggio ha accusato il governo pakistano di rubare i soldi degli aiuti internazionali inviati per l'alluvione. "I soldati sono troppo occupati a combatterci nelle zone tribali - ha detto - e questo è uno dei motivi del fallimento dei soccorsi agli alluvionati".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -