Patto Bersani-Vendola: via libera alle primarie

Patto Bersani-Vendola: via libera alle primarie

Patto Bersani-Vendola: via libera alle primarie

ROMA - Patto tra il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, e il leader di Sel, Nichi Vendola, sull'apertura di un "cantiere" del centrosinistra e per il via libera alle primarie. Si è chiuso così il faccia a faccia che, però, potrebbe non precludere ad una sfida diretta tra i due. "Abbiamo il dovere di parlarci per mettere in campo una strategia di salvezza per il Paese - ha affermato il leader del Sel -. Dobbiamo cercare un punto di unità per dare speranza all'Italia".

 

"Faremo le primarie di coalizione - ha spiegato Bersani - le abbiamo inventate noi e ci teniamo molto". Il leader del Pd ha negato che nell'incontro i due abbiano annunciato la candidatura: "Non ne abbiamo parlato perchè non si mette il carro davanti ai buoi, da oggi ci consulteremo sui programmi per costruire una grande piattaforma per l'alternativa a partire dal tema del lavoro".

 

Quello che i due leader hanno in mente è  un patto di consultazione sul programma, "per mettere in campo proposte univoche. C'è la comune volontà di creare un'alternativa". E non si tratta di un ingresso di Sel nel Nuovo Ulivo: "Le formule mi interessano poco - ha affermato Vendola - soprattutto quelle del passato, a me interessa la sostanza".

 

"Gli obiettivi fondamentali del Pd sono mettere in sicurezza la democrazia e costruire un'alternativa di governo - ha evidenziato Bersani -. La messa in sicurezza della democrazia la facciamo con tutti. L'alternativa è invece da costruire con le forze di centrosinistra per stringere un patto di governo. Dobbiamo dar luogo a un collegamento strutturale e poi rivolgerci al resto dell'opposizione. Noi guardiamo avanti, i cantieri non sono finiti".

Bersani e Vendola hanno poi rivolto un appello all'Udc per chiedere un confronto in vista di una costruzione di un'alternativa a Berlusconi. "Di fronte ad un passaggio epocale - ha affermato Vendola - serve una grande costruzione politica, è miope chi dentro i palazzi esercita veti. Io non metto veti ad altri, chi vuole portare valore aggiunto al "cantiere" del centrosinistra è benvenuto". Bersani ha rinnovato l'invito al dialogo all'Udc e ribadito la sua road map.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -