Patto tra Berlusconi e Lega Nord per arrivare fino al 2013

Patto tra Berlusconi e Lega Nord per arrivare fino al 2013

Patto tra Berlusconi e Lega Nord per arrivare fino al 2013

Avanti fino al 2013. Ne è convinto il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, che smentisce che vi sia un accordo con con la Lega Nord per andare a votare nel 2012. Anzi, esiste un accordo per arrivare fino alla fine della legislatura, come lo stesso Cavaliere ha confermato in una telefonata in diretta alla trasmissione "Mattino cinque" in onda su Canale 5 e condotto da Maurizio Belpietro.

 

"L'Italia oggi ha bisogno di stabilità e andare a elezioni sarebbe andare contro gli interessi del Paese", ha detto Berlusconi parlando in diretta tv. Berlusconi ha spiegato di essere scettico su una ipotesi di governo di grandi intese per il semplice fatto che "porterebbe alla paralisi politica", sostiene.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Berlusconi rilancia il suo appello alle forze di opposizione: "non per un governo di larghe intese, che porterebbe alla paralisi politica, ma al senso di responsabilità che dovrebbe portare l'opposizione nell'interesse del Paese ad approvare le misure adottate a Bruxelles, invece di chiedere le dimissioni". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -