Paura a Fukushima, si studia di seppellire i reattori

Paura a Fukushima, si studia di seppellire i reattori

Paura a Fukushima, si studia di seppellire i reattori

TOKYO - Resta critica la situazione nell'impianto nucleare di Fukushima, seriamente danneggiato dalla forte scossa di terremoto di venerdì scorso che ha causato oltre 6.400 morti accertati e 10.200 dispersi. L'agenzia internazionale sull'energia atomica ha innalzato da 4 a 5 il livello di allarme. Il capo dell'Agenzia internazionale per l'Energia atomica, Yukiya Amano, ha chiesto al premier giapponese, Naoto Kan, di fornire maggiori informazioni: "Servono più dettagli", ha detto.

 

Un funzionario dell'Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare non esclude la possibilità di chiudere i reattori atomici danneggiati in 'sarcofaghi' di cemento armato e di seppellirli, come fu fatto con quello di Chernobyl, in Ucraina, dopo il disastro del 1986. La priorità resta il processo di raffreddamento. Desta preoccupazione il reattore numero 3. Dai reattori continua a uscire una colonna di fumo bianco, con particelle radioattive.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -