Pd, passa la linea di Bersani: Veltroni e i suoi non votano

Pd, passa la linea di Bersani: Veltroni e i suoi non votano

Pd, passa la linea di Bersani: Veltroni e i suoi non votano

Tanto rumore per nulla, o quasi. Il Partito Democratico ritrova nella sua Direzione nazionale quella parvenza di unità tanto richiesta dal suo segretario, Pierluigi Bersani, nella replica al dibattito che si è svolto in Direzione dopo l'intervento iniziale della mattinata. Un intervento che non era piaciuto ai veltroniani e che aveva fatto addirittura decidere a Paolo Gentiloni e Beppe Fioroni di lasciare gli incarichi dentro al partito. Alla fine, però, i due hanno ritirato le dimissioni e tutto i veltroniani non hanno partecipato al voto. 

 

Bersani nella sua relazione ha ottenuto 127 sì, 2 astenuti e 2 contrari, mentre il Movimento Democratico fondato da Veltroni e Fioroni ha scelto di non partecipare al voto.

 

Nella relazione di chiusura della Direzione, Bersani ha voluto ribadire il ruolo del Pd nella sua funzione ricostruttiva e costituente di una nuova Italia: "Teniamo il passo e andiamo avanti. Nella politica dell'incertezza e della nebbia dobbiamo afferrare il punto di fondo: l'Italia arretra, si sta dissociando, si sta dividendo. Questo è il vero problema e su questo dobbiamo concentrarci. Siamo tra i più forti partiti progressisti in Europa. Possiamo avere un ruolo importante perché dall'Italia possa venire una reazione dei progressisti europei. Oggi assistiamo alla deriva di un populismo che deforma il sistema e porta alla non-decisione. Dobbiamo avere una funzione ricostruttiva e costituente di una nuova Italia. Ricordiamoci bene che solo il solo il Pd può tenere insieme il Paese".

Per quanto riguarda ancora il caso Fiat, Bersani ha ribadito come la situazione sia davvero complessa ma "mai ho visto un operaio della Fiat che chiede ai politici di pronunciarsi con un sì o con un no".

Quindi citando "La malattia della psicoanalisi" di Charles Rycroft, Bersani ha concluso dicendo che "senza una visione del mondo e un affetto non si va avanti. Io posso dare la mia idea sulla visione ma tutti dobbiamo garantire l'affetto".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -