Pd, Rutelli a Fassino: ''Siamo nello stesso partito''

Pd, Rutelli a Fassino: ''Siamo nello stesso partito''

ROMA - "Caro Piero, siamo gia' lo stesso partito. Abbiamo le stesse priorita'". Cosi' Francesco Rutelli nel discorso di chiusura del congresso della Margherita si rivolge al segretario dei Ds Piero Fassino, seduto in prima fila, dopo aver letto un sondaggio tra i delegati dei Ds e quelli dei Dl in cui venivano indicate le stesse priorita'. Rutelli è stato poi riconfermato per acclamazione alla guida del suo partito.


"Non so se cambia un'era, ma certo passa una stagione – ha poi detto il vicepremier -. Nel centrodestra Berlusconi ha proposto il partito unico e si stanno riaggregando posizioni nella sinistra radicale”.


Rutelli ha poi esplicitato il suo ragionamento: "Quello che voglio dire e' che nel momento in cui noi tracciamo il Pd confermiamo lealmente l'allenza presa con i partiti della sinistra radicale, compito assunto davanti agli elettori e che porteremo a termine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piero Fassino lasciando il congresso della Margherita parla con i cronisti della questione della collocazione internazionale del Pd e sulle posizioni dei Dl ribadisce: "Quello che e' importante della posizione della Margherita non e' il no al Pse ma il si' a stare con il Pse. La Margherita sottolinea, e noi siamo d'accordo, che bisogna costruire in Europa un campo riformista piu' ampio e la Margherita conviene con noi che per farlo occorre parlare con la piu' grande famiglia progressista d'Europa. Se vuoi unificare il 100, non puoi eludere il rapporto con chi rappresenta 90".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -