Pdl, Frattini: ''Primarie se Berlusconi non si ricandiderà a premier''

Pdl, Frattini: ''Primarie se Berlusconi non si ricandiderà a premier''

Pdl, Frattini: ''Primarie se Berlusconi non si ricandiderà a premier''

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se il presidente del Consiglio Berlusconi non si candiderà a premier alle prossime elezioni, il Pdl terrà le primarie per individuare il suo candidato. Lo ha affermato Franco Frattini in un'intervista rilasciata a "Radio Anch'Io". Il ministro degli Esteri ha evidenziato di considerare "assolutamente prematuro" un ragionamento su una sua possibile corsa alla leadership e ha aggiunto che nel Pdl le primarie serviranno "per tutte le cariche elettive".

Quanto alla nomina di Angelino Alfano come segretario del Pdl, Frattini l'ha definita "molto importante": "ora c'è dualità tra partito e governo, mentre prima il capo del governo era anche il capo esclusivo del partito". Ora il Pdl, ha assicurato Frattini, "dovrà essere capace di dialettizzare anche in modo critico col governo, per spingerlo, stimolarlo e incoraggiarlo a fare meglio e a correggere la rotta. Questo è il compito del partito, che sarà inclusivo e all'interno del quali tutti verranno eletti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -