Pechino 2008, la fiamma a Giacarta: scontri e arresti

Pechino 2008, la fiamma a Giacarta: scontri e arresti

La fiaccola olimpica torna a portare scompiglio. La quinta tappa asiatica dell’emblema di Pechino 2008 è a Giacarta, dove le autorità indonesiane hanno limitato allo stadio Bung Karno (blindato come una enorme cassaforte) il transito della fiamma. Solo cinquemila persone potranno assistere alla cerimonia e solo su invito del governo indonesiano. Una misura voluta dalle autorità per evitare scontri e disordini, che comunque all’esterno dello stadio si sono già verificati.


La fiaccola resta dentro lo stadio. Restera' confinata all'interno di uno stadio di Giacarta per la sua tappa indonesiana la fiaccola olimpica, arrivata la notte scorsa nella capitale dell'Indonesia proveniente dalla Malaysia. Il percorso della staffetta sara' limitato a sette chilometri, tutti all'interno della struttura sportiva che accogliera' per l'occasione solo ospiti selezionati ed i giornalisti. I circa 80 atleti che parteciperanno dovranno portare la fiaccola per ottanta metri ognuno. Misure di sicurezza eccezionali dunque anche se in Indonesia le manifestazioni contro la politica di Pechino in Tibet non sono state imponenti: le organizzazioni filo-Tibetane hanno comunque annunciato per oggi una protesta all'esterno dello stadio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinque arresti durante manifestazione pro-Tibet. Cinque persone sono state fermate - tra loro un cittadino straniero - dalle forze di sicurezza indonesiane durante una manifestazione a favore del Tibet organizzata all'esterno dello stadio Burn Karno Sports Complex di Giacarta dove si svolgera' la staffetta olimpica per la tappa indonesiana. Circa 150 i manifestanti che avevano preso parte alla dimostrazione che ha visto l'intervento della polizia. Altri dimostranti sono stati lasciati liberi di manifestare davanti all'ingresso dello stadio, secondo quanto riferito da alcuni testimoni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -