Pedaggio Gra, Castelli: ''Romani arretrati culturalmente''

Pedaggio Gra, Castelli: ''Romani arretrati culturalmente''

Pedaggio Gra, Castelli: ''Romani arretrati culturalmente''

ROMA - "I romani sono arretrati culturalmente". Fanno discutere le parole del viceministro alle Infrastrutture Roberto Castelli, intervenuto alla "Zanzara" su Radio 24 in merito all'intenzione del governo di procedere con un decreto per mettere il pedaggio del Grande Raccordo Anulare. "A mio avviso i romani non vogliono pagare perchè sono arretrati culturalmente, perchè pensano che lo Stato debba pensare a tutto", ha affermato l'esponente del Carroccio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediato il commento del primo cittadino della Capitale, Gianni Alemanno: "Siamo veramente stanchi di queste offese gratuite che ogni giorno vengono sparate a caso, che siano i ministeri o i pedaggi". Secondo il sindaco, "chi dice sciocchezze di questo genere dimostra lui di non avere nessuna cultura e nessuna capacità di governo e dunque dovrebbe fare il piacere di stare zitto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -