Piano anti-crisi del governo: infrastrutture per 16,6 miliardi di euro

Piano anti-crisi del governo: infrastrutture per 16,6 miliardi di euro

Piano anti-crisi del governo: infrastrutture per 16,6 miliardi di euro

Un nuovo maxi-piano di investimenti del governo per affrontare la crisi e creare nuovi posti di lavoro. E' quello messo a punto dal governo e che verrà presentato venerdì prossimo al Cipe, il Comitato interministeriale per il ‘varo' degli investimenti. Un piano dal valore complessivo di 16,6 miliardi di euro che rientra in un piano triennale di 44 miliardi di euro. Qualcuno stima che per ciascun miliardo di euro investito si creeranno 20mila nuovi posti di lavoro.

 

"Venerdì al Cipe porteremo una nuova tabella orientata alla coesione sociale, alla tutela dell'occupazione e delle imprese. Ci sarà la rimodulazione dei fondi Fas, dei programmi regionali e i dettagli dell'elenco delle infrastrutture", ha spiegato il sottosegretario Gianni Letta in un incontro con le 37 organizzazioni che rappresentano le famose "parti sociali".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Possibile sostegno ai Co.co.co. Attenzione da parte del governo ad un possibile sostegno ai co.co.co. La possibilita' di ulteriori misure di sostegno al reddito dei lavoratori subordinati, infatti, e' stata affrontata, seppur brevemente nel corso dell'incontro con le parti sociali. E' il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, a parlarne nel corso della conferenza stampa al termine dell'incontro. ''Ne abbiamo discusso: i Co.co.co sono lavoratori parasubordinati che hanno, per almeno la meta' le stesse caratteristiche dei lavoratori dipendenti e sul piano sostanziale sono lavoratori dipendenti a tutti gli effetti per cui devono poter godere delle stesse identiche condizioni di tali lavoratori". "Se vengono messi in difficolta' devono poter ricevere le stesse tutele", ha concluso il leader della Cisl.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -