Piemonte, stop al riconteggio dei voti. Vittoria per Cota

Piemonte, stop al riconteggio dei voti. Vittoria per Cota

Piemonte, stop al riconteggio dei voti. Vittoria per Cota

TORINO - "Abbiamo vinto". Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato da Roberto Cota e ha quindi sospeso la sentenza del Tar di Torino che ha deciso il riconteggio delle schede per le ultime elezioni regionali del 28-29 marzo scorso. Un lungo applauso e il coro 'Cota-Cota' ha accompagnato nell'aula la notizia dell'accoglimento del ricorso del presidente della Regione Piemonte Roberto Cota. Qualche leghista ha anche sventolato un fazzoletto verde.

 

Nello specifico la V sezione nel dispositivo ha evidenziato che "considerato che all'esito della decisione in camera di consiglio è emersa la fondatezza dell'appello" di Cota e "l'infondatezza degli appelli incidentali proposti da Mercedes Bresso e dagli altri liti consorti, ha accolto l'istanza cautelare e per l'effetto ha sospeso integralmente l'efficacia della sentenza impugnata". Delusa la candidata del centrosinistra sconfitta da Cota.

 

"Se la decisione del Consiglio di Stato vuol dire che entrambe le liste sono valide, rimango stupefatta - ha commentato Bresso - . Se, invece, vuol dire che il riconteggio non ha senso questa è un'ipotesi come le altre, cioè può anche voler dire che le liste non sono valide. Attendiamo di capire la sentenza". In ogni caso, ha aggiunto, "le sentenze si rispettano". "Valuteremo nel merito - ha aggiunto - quando si conosceranno le motivazioni dell'ordinanza emessa dalla quinta sezione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -