Pisa, Napolitano contestato dagli antagonisti

Pisa, Napolitano contestato dagli antagonisti

Pisa, Napolitano contestato dagli antagonisti

PISA - Sotto il grido di "vergogna vergogna" il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha fatto il suo ingresso all'Università "La Sapienza" di Pisa. A protestare erano una cinquantina di antagonisti, che hanno rimproverato al Capo dello Stato di avere controfirmato le leggi di Berlusconi e la riforma Gelmini. Numerosi, rispetto al gruppo di contestatori, le scolaresche e la gente che aspettava invece la visita di Napolitano con applausi.

 

A Pisa il presidente della Repubblica è giunto con molto ritardo rispetto al programma a causa del nubifragio che ha colpito Roma. E' saltata quindi la prima parte della mattinata in cui avrebbe dovuto passeggiare lungo Corso Italia. Forte la delusione tra i commercianti della strada che aveva addobbato le loro vetrine con il tricolore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -