Prima vendetta per Osama, 87 morti in un attentato in Pakistan

Prima vendetta per Osama, 87 morti in un attentato in Pakistan

Prima vendetta per Osama, 87 morti in un attentato in Pakistan

ROMA - E' di almeno 87 morti il bilancio di un duplice attentato realizzato dai talebani nell'area (Tehsil) di Shabqadar, a circa 35 chilometri da Peshawar, capoluogo della provincia nord-occidentale di Khyber Pakhtunkhwa. L'azione è stata rivendicata in una telefonata ad una agenzia di stampa internazionale dai talebani pachistani alleati di Al Qaeda. Da una prima ricostruzione, la prima è stata causata da un attentatore suicida in motocicletta.

 

Quindi si è verificato un secondo scoppio di natura indeterminata. L'operazione sembra essere la prima risposta all'uccisione il 2 maggio da parte di un commando militare americano di Osama Bin Laden ad Abbottabad.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -