Primarie Usa, ancora testa a testa tra Obama e Hillary

Primarie Usa, ancora testa a testa tra Obama e Hillary

Barack Obama torna a sorridere. Il senatore nero dell'Illinois, candidato democratico per la Casa Bianca, allunga il suo vantaggio nei confronti di Hillary Clinton, la sfidante per la nomination alla presidenza degli Stati Uniti. Obama ha vinto con ampio margine nello stato del North Carolina, mentre la Clinton si è imposta di misura nell'Indiana. Nel conteggio totale di voti e delegati, Obama resta in vantaggio; ma mancano sei tappe e la Clinton vuol continuare a lottare.

 

Tuttavia secondo molti siti e blog, la Clinton starebbe addirittura pensando di gettare la spugna e lasciare campo libero ad Obama. Del resto questa lunga ed estenuante sfida tra i due candidati alla nomination, rischia di indebolire il Partito democratico Usa a favore dei Repubblicani, che già da tempo hanno come unico candidato John McCain.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obama ha tuttavia fallito il match-point, l'occasione per mettere definitivamente la parola fine alla sfida con la Clinton. Vincendo in entrambi gli stati, infatti, difficilmente la ex first-lady avrebbe potuto sperare di restare in corsa. Con la sconfitta, seppure di misura (51% contro 49%) maturata in Indiana, Barack deve continuare a stringere i denti e a cercare voti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -