Primarie Usa, Hillary affila gli artigli. Obama battuto

Primarie Usa, Hillary affila gli artigli. Obama battuto

Il riscatto è servito. Dopo la sonora sconfitta in Iowa e le ipotesi di ritiro dalla corsa per la candidatura democratica alla Casa Bianca, Hillary Clinton sorprende tutti e vince le primarie dei Democratici nel New Hampshire. Uno stato nel quale il suo rivale Barack Obama avrebbe, teoricamente, dovuto fare man bassa di voti. Invece la Clinton si è imposta con il 39% dei voti contro il 37% del senatore di colore. Tra i democratici vittoria del veterano del Vietnam, John McCane.


Deludono le aspettative John Edwards (il terzo candidato in lizza tra i democratici, che ha ottenuto solo il 17% delle preferenze) e Mike Huckabee tra i repubblicani (vincitore a sorpresa in Iowa, è invece arrivato terzo con l'11%). Prossima tappa delle primarie il 15 gennaio nello stato del Michigan.


“Nell'ultima settimana – ha dichiarto la ex first lady commentando l’esito del voto - vi ho ascoltato e ho trovato la mia voce. Adesso, tutti insieme diamo all'America la rinascita che il New Hampshire mi ha appena concesso''. La Clinton ha promesso di riportare ''credibilità e il rispetto'' per gli Stati Uniti nel mondo e di impegnarsi per gli ''americani invisibili'' che riescono a fatica ad arrivare a fine mese.


Congratulazioni per il successo della moglie di Bill Clinton sono arrivate da Barack Obama, che ha elogiato la “combattuta vittoria” ottenuta dalla rivale. ''Hillary ha fatto un lavoro straordinario, ma io sono ancora entusiasta e pronto ad andare avanti – ha aggiunto -. Sappiamo che la battaglia che abbiamo di fronte è lunga, ma dobbiamo sempre ricordare che non importa quali ostacoli vi siano sul nostro cammino, niente può bloccare il potere di milioni di voci che chiedono il cambiamento''.

Ha deciso il voto delle donne. Avevano detto che erano state rapite dal fascino, il carisma e la promessa di un cambiamento di Barack Obama, ma invece sono state le donne le vere artefici della riscossa di Hillary Clinton in New Hampshire. Dalle prime analisi del voto di ieri, infatti, il dato che appare incontrovertibile e' che l'ex first lady ha stravinto tra le donne dello stato del New England.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -