Processo breve, Bagnasco: ''Serve maggiore serenità''

Processo breve, Bagnasco: ''Serve maggiore serenità''

Processo breve, Bagnasco: ''Serve maggiore serenità''

ROMA - Davanti all'accesso dibattito sul processo breve, il presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, ha invocato un clima di "maggiore serenità da parte di tutti per raggiungere l'obiettivo del bene comune". Quanto al provvedimento in discussione nell'aula di Montecitorio, ''al di la' del merito - ha osservato il porporato - direi che quello che e' importante per il paese è una condivisione costruttiva di diverse voci, questo fa parte della politica''.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bagnasco ha anche affrontato il problema dell'emergenza profughi, evidenziando che è necessaria "una convergenza d'azione" che sia "rapida e concreta". Essa "dovrebbe e deve essere l'occasione per essere una sola voce unitaria presso l'Europa". Anche da parte dell'Ue, ha aggiunto il presidente della Cei, si dovrebbe dimostrare di essere "una realtà con un cuore unico che affronti i problemi in sinergia e con responsabilità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -