Processo breve, via libera della Camera. Berlusconi: ''Siamo compatti''

Processo breve, via libera della Camera. Berlusconi: ''Siamo compatti''

Processo breve, via libera della Camera. Berlusconi: ''Siamo compatti''

ROMA - Con 314 sì e 296 no l'Aula della Camera ha approvato mercoledì sera il testo sul processo breve. Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha affermato che si tratta di " una legge che mette l'Italia al passo con l'Europa". Il Cavaliere è sembrato sollevato dalla tenuta della maggioranza, che punta a 330 deputati: "Noi siamo compatti, loro no". Soddisfatto anche il leader della Lega, Umberto Bossi: " Questo voto ci dice che i numeri ci sono".

 

"Il governo nella coscienza degli italiani ha fatto un passo verso l'abisso - ha affermato il segretario del Pd Pier Luigi Bersani -. Ora sta a noi far comprendere la vergogna di questo provvedimento che dimostra l'assoluto disprezzo verso i problemi veri del paese". L'opposizione ha votato con la Costituzione in mano il suo "no" al testo sulla prescrizione breve. Al momento del voto i deputati del Pd e IdV, in piedi hanno esposto il testo della Carta.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Duro anche il commento anche del finiano Italo Bocchino: "E' stato triste vedere la Camera dei deputati bloccata alla presenza di tutti i membri del governo al solo fine di far prescrivere il processo Mills prima della più che probabile condanna di Berlusconi in primo grado".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -