Processo Mediatrade, Berlusconi: ''Sperperati dai pm 20 milioni''

Processo Mediatrade, Berlusconi: ''Sperperati dai pm 20 milioni''

Processo Mediatrade, Berlusconi: ''Sperperati dai pm 20 milioni''

Venti milioni di euro. E' quanto avrebbe speso la Procura di Milano per mettere in piedi il processo Mediatrade. E' quanto ha denunciato il premier, Silvio Berlusconi, in un audio messaggio, nel quale è tornato a ribadire che le accuse mosse nei suoi confronti dai pm del capoluogo lombardo sono "totalmente" false e che i suoi avvocati "lo hanno dimostrato". Quello sul caso Mediatrade, ha aggiunto il Cavaliere, "è solo uno dei 31 processi avviati contro di me in 17 anni".

 

Secondo Berlusconi "oltre mille magistrati" si sono occupati di lui e delle sue aziende, ricordando che 24 processi "si sono conclusi con l'assoluzione con formula piena per non aver commesso il fatto". Il presidente del Consiglio ha quindi aggiunto di aver deciso di partecipare alle nuove udienze "per dimostrare che le accuse contro di me non solo sono infondate, ma addirittura ridicole".

 

"I fatti di questo processo risalgono a 15 anni fa - ha sottolineato il premier -. E' una realtà incontestabile confermata da tutti i testimoni, che in Mediaset io non mi occupai mai di acquisto diritti tv e che dal gennaio del 1994, data della mia discesa in campo, mi sono allontanato dalle aziende che avevo fondato per dedicarmi solo al bene del mio paese. Anche questa volta l'attacco fallirà, la verità sarà riconosciuta e noi ne verremo più forti di prima, come è sempre accaduto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -