Processo Mills, Berlusconi non presenta legittimo impedimento

Processo Mills, Berlusconi non presenta legittimo impedimento

Processo Mills, Berlusconi non presenta legittimo impedimento

MILANO - E' cominciato lunedì mattina al Tribunale di Milano l'udienza del processo Mills, senza l'unico imputato, il premier Silvio Berlusconi, che aveva annunciato la sua presenza ma che non può essere in aula per l'esplodere della crisi Libica. I suoi avvocati poco prima dell'inizio dell'udienza hanno detto che non presenteranno istanza di legittimo impedimento e che il presidente del Consiglio ha dato il suo consenso a che il procedimento vada avanti senza di lui.

 

Berlusconi lunedì mattina era impegnato nel Consiglio dei ministri straordinario dedicato alla crisi libica. In aula erano presenti un centinaio di persone che hanno manifestato sostegno al premier. Molti di loro da giorni stanno raccogliendo firme a supporto di Berlusconi. I due legali del Cavaliere, Niccolò Ghedini e Piero Longo, hanno ringraziato i sostenitori.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In udienza è in corso l'esame della consulente della procura di Milano, Gabriella Chersicla, della società di revisione di Kpmg. Alla consulente è stato chiesto di ripercorrere la sua relazione su tutte le transazioni bancarie effettuate su conti correnti riconducibili a Mills, che avrebbe ricevuto 600mila dollari indirettamente da Berlusconi per essere stato testimone reticente in due processi che lo vedevano imputato negli anni Novanta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -