Prodi 'apre' alla Cdl sulla nuova Legge elettorale

Prodi 'apre' alla Cdl sulla nuova Legge elettorale

ROMA – Improvvisa apertura di Romano Prodi alla Casa delle libertà. Il premier si è detto pronto al dialogo con gli oppositori sulla riforma della Legge elettorale. "Bisogna avere un dialogo con l'opposizione e io voglio fare questo", ha detto Prodi parlando a Radio 1 a proposito del messaggio lanciato a Capodanno dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che invitava i Poli ad un maggior dialogo e a meno frastuono in politica.


Prodi ha anche parlato di pensioni. "Desidero tranquillizzare i lavoratori che stanno per andare in pensione e quelli che restano ancora in servizio: nella riforma che faremo non ci sarà alcun aspetto punitivo", ha detto il Professore precisando che sul tema “non partiamo da zero”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infatti per Prodi una riforma è doverosa “ma non urgente. Va fatta con il dialogo con le forze politiche e sociali a tutto campo. Nessuno pensi che le cose si risolvono in un giorno".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -