Proiettili contro il bus del Togo, morto l'autista. Terrorizzati i giocatori

Proiettili contro il bus del Togo, morto l'autista. Terrorizzati i giocatori

LUANDA - La Coppa d'Africa si macchia di sangue. Un gruppo di ribelli nell'enclave di Kabinda ha assaltato il pullman su cui viaggiava la Nazionale del Togo. Secondo le prime notizie, è rimasto ucciso l'autista del veicolo, mentre sono nove i feriti tra calciatori, dirigenti e medici della comitiva. Secondo fonti vicine all'organizzazione del torneo, l'azione sarebbe stata compiuta da una banda di ladri. La polizia avrebbe risposto al fuoco dei malviventi.

 

Il pullman si sarebbe trovato al centro dello scontro per 20 interminabili minuti. Tra i giocatori feriti il portiere Kodjovi Obilalè e il difensore Serge Akakpo. Dall'Inghilterra, il Manchester City ha fatto sapere che il centravanti Emmanuel Adebayor è "scioccato ma illeso". Nelle stesse condizioni è Moustapha Salifou, centrocampista che milita nella Premier League con l'Aston Villa.

 

Il Togo, inserito nel Girone B, insieme a Costa d'Avorio, Burkina Faso e Ghana, dovrebbe esordire lunedì. Il condizionale è d'obbligo perché la squadra in questo momento non sembra avere alcuna intenzione di pensare al campo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -