Puglia, la mossa di Casini: ''Candido l'ex ministro Poli Bortone''

Puglia, la mossa di Casini: ''Candido l'ex ministro Poli Bortone''

Puglia, la mossa di Casini: ''Candido l'ex ministro Poli Bortone''

BARI - La netta affermazione di Nichi Vendola alle primarie in Puglia ha modificato il quadro delle candidature per la regione. Il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini ha annunciato che il candidato del suo partito sarà l'ex ministro di centrodestra Adriana Poli Bortone. "La linea di Nichi Vendola è stata scelta dal popolo della sinistra rispetto all'idea di un progetto riformista del centrosinistra come già si era avviato alle elezioni provinciali", ha detto Casini.

 

"Nella vità si può vincere e si può perdere - ha aggiunto Casini - e quando si perde con buone ragioni lo sconfitto merita rispetto: ringrazio Boccia e D'Alema che si sono assunti la responsabilità di illustrare la linea innovativa rispetto al clima di populismo imperante". Quindi chiusura con polemica: "Ora sarete tutti contenti visto che vi piace tanto la politica dei "due forni" ora i forni diventano tre".

 

Nel frattempo il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ha annunciato l'appoggio per Vendola. "Le primarie le abbiamo inventate noi, sappiamo bene come ci si comporta: si appoggia con convinzione chi ha vinto", ha affermato il leader del Pd. "La larga vittoria di Nichi Vendola conferma il legame del presidente della nostra Regione con tanta parte dell'elettorato del centrosinistra, compresi gli elettori del Pd", ha dichiarato Massimo D'Alema.

 

Esulta il leader dell'Idv Antonio Di Pietro: "Faccio i miei migliori auguri a Nichi Vendola, la sua è una vittoria della caparbietà e soprattutto della società civile che attraverso premi Nobel, scienziati e artisti, attori, associazioni, movimenti e migliaia di pugliesi lo hanno sostenuto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -