Putin accusa gli Usa: ''Hanno sostenuto conflitto in Ossezia''

Putin accusa gli Usa: ''Hanno sostenuto conflitto in Ossezia''

Putin accusa gli Usa: ''Hanno sostenuto conflitto in Ossezia''

Dure accuse del premier russo Vladimir Putin agli Stati Uniti: "hanno sostenuto la decisione della Georgia di inviare (lo scorso 8 agosto, ndr) truppe in Ossezia del Sud". Secondo l'ex capo del Cremlino "lo hanno fatto per agevolare la campagna elettorale di uno dei candidati alla Casa Bianca", alludendo al repubblicano John McCain, che aveva condannato l'intervento russo. Immediata la replica della Casa Bianca che ha giudicato "irrazionale" l'accusa lanciata da Putin

 

LANCIATO MISSILE BALISTICO - La Russia ha mostrato i muscoli, lanciando un missile balistico intercontinentale, il Topol, dal cosmodromo di Plessetsk, nel nordovest della Russia. Il test di Mosca è consistito nel perforare la difesa antimissilistica americana, che in futuro dovrebbe dislocarsi nell'Europa orientale. La conferma è arrivata anche dal portavoce del ministero della Difesa russo, Aleksandr Vovk, citato dall'agenzia Ria-Novosti.

 

RUSSIA A RISCHIO SANZIONI - Dopo i gravi fatti avvenuti in Georgia i Paesi dell'UE hanno deciso di riunirsi lunedì prossimo a Bruxelles, per discutere e della difficile crisi. La Presidenza di turno francese dell'Unione europea "prende in considerazione" l'ipotesi di applicare sanzioni contro la Russia. Lo ha detto il ministro degli Esteri francese e presidente di turno dell'Ue, Bernard Kouchner, dichiarando alla stampa di prendere "in considerazione delle sanzioni e anche altri mezzi".

 

COLLOQUIO SARKOZY - MEDVEDEV - Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha tenuto mercoledì sera un colloquio telefonico con il capo del Cremino, Dmitri Medvedev, sottolineando la necessità di allentare la tensione e di applicare pienamente i sei punti dell'accordo di cessate il fuoco. Secondo il presidente russo la Georgia non rispetterebbe il quarto punto, che prevede il ritiro delle truppe. Il presidente georgiano, Mikhail Saakashvili, in una intervista alla televisione lituana, ha ribadito la richiesta alla Nato di un'adesione immediata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -