Quell'incontro tra Fini e D'Alema fuori Montecitorio

Quell'incontro tra Fini e D'Alema fuori Montecitorio

Quell'incontro tra Fini e D'Alema fuori Montecitorio

ROMA - Gianfranco Fini e Massimo e Massimo D'Alema a cena assieme, martedì sera, fuori da Montecitorio. La voce di corridoio su un presunto incontro a tavola rilasciata da Velina rossa (foglio parlamentare vicino all'ex Pci) è stata smentita da ambienti parlamentari, che parlano di un normale scambio di opinioni su vicende non politiche fra una pausa dei lavori d'aula. A battere l'indiscrezione era stata la penna di Pasquale Laurito.

 

"Le voci sono molte e i contatti riguardano in modo trasversale i due schieramenti di maggioranza e opposizione", ha scritto. "Da noi ogni contatto tra uomini politici di diversa appartenenza suscita sempre molta curiosità - scrive ancora - ma noi vogliamo comunque riferire un'indiscrezione circa la partecipazione a una cena, svoltasi martedì sera fuori da Montecitorio, del Presidente della Camera, Gianfranco Fini e di Massimo D'Alema, di ritorno dalla Cina".

 

"La cosa - ha aggiunto Laurito - non dovrebbe fare scandalo in ragione del ruolo dei due uomini politici, presidenti di due Fondazioni (Farefuturo e Italianieuropei), che negli ultimi tempi hanno avuto un ruolo nel movimentare la vita politica italiana e che hanno già tenuto delle attività comuni". Il portavoce del presidente della Camera Fabrizio Alfano ha smentito "ufficialmente che il presidente Fini e il presidente D'Alema si sarebbero visti martedì sera a cena".

 

Insomma, si è trattato solo di una breve chiacchierata fra un'interpellanza e l'altra per parlare dell'attività del Copasir (di cui D'Alema è presidente) e del prossimo appuntamento comune delle due fondazioni, che anche quest'anno, in autunno, promuoveranno un seminario insieme ad Asolo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -