Rapite in Kenya due suore italiane

Rapite in Kenya due suore italiane

Rapite in Kenya due suore italiane

Sono suor Caterina Giraudo e Maria Teresa Oliviero le due suore italiane rapite durante la notte a Elwak nel nord est del Kenya a ridosso della frontiera con la Somalia. Lo ha detto all'agenzia stampa MISNA don Pino Isoardi responsabile del Movimento Contemplativo Missionario Padre de Foucauld di Cuneo a cui appartengono le due religiose. Entrambe le suore sono originarie della provincia di Cuneo e hanno rispettivamente 67 e 61 anni: vivevano nel paese africano da anni.

 

Le due suore lavoravano con i profughi somali. Suor Giraudo, infermiera, era impegnata soprattutto con i malati di epilessia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediatamente il ministro  degli Affari Esteri, Franco Frattini, si è messo al lavoro sulla vicenda delle due religiose italiane rapite in Kenya.  Il Ministro Frattini ha immediatamente attivato l' Unita' di Crisi del Ministero degli Esteri, con la quale si mantiene in stretto contatto, impartendo istruzioni di porre in essere, attraverso l' Ambasciata in Kenya, ogni possibile forma di collaborazione con le Autorita' locali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -