Raro ma possibile, la madre può trasmettere il tumore al feto

Raro ma possibile, la madre può trasmettere il tumore al feto

Raro ma possibile, la madre può trasmettere il tumore al feto

ROMA - E' rarissimo ma possibile: nel corso della gravidanza la madre può trasmettere il tumore al figlio che porta in grembo. Il passaggio avverrebbe attraverso la placenta. Il bambino subito dopo la nascita sviluppa un tumore assolutamente identico a quello materno anche da un punto di vista genetico, perchè sono le cellule tumorali materne a crescere dentro il corpo del neonato.

 

Lo studio è stato condotto dai ricercatori di Mel Graves dell'Institute of Cancer Research del Surrey (Gran Bretagna) e Takeshi Isoda dell'Università di Tokyo (Giappone). La ricerca, finanziata dal ministero della Salute nipponico, suo è focalizzata sul caso di giovane 28enne che si era ammalata di leucemia poco dopo aver partorito.

 

Ad 11 mesi anche la sua figlioletta ha sviluppato lo stesso tipo di cancro. Un'analisi genetica ha rivelato che le cellule tumorali della neonata erano il "clone" di quelle della leucemia materna. Successivi test sulle cellule del sangue della piccola hanno mostrato che la bambina presentava cellule tumorali già alla nascita.

 

Gli ulteriori accertamenti genetici hanno permesso di rilevare che le cellule leucemiche materne erano prive di una regione del Dna che le avrebbe rese riconoscibili come ‘invasori', e avrebbe portato alla loro eliminazione da parte del sistema immunitario della bimba. Negli ultimi 100 anni sono stati registrati solo 17 casi di madre e figlio che condividono lo stesso tumore, per lo più una neoplasia del sangue o un melanoma cutaneo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -