Ravenna: arriva il ministro La Russa, protesta di gruppo di giovani di sinistra

Ravenna: arriva il ministro La Russa, protesta di gruppo di giovani di sinistra

Ravenna: arriva il ministro La Russa, protesta di gruppo di giovani di sinistra

RAVENNA - Dopo aver visitato e parlato al pubblico a Rimini e Forlì, il ministro della Difesa Ignazio La Russa è approdato a Ravenna, lunedì sera, per un comizio politico al teatro Alighieri a sostegno dei candidati Pdl al Consiglio regionale, Massimo Mazzolani, Gianguido Bazzoni e Bruno Cristofori. Un piccolo gruppo della sinistra antagonista ha inscenato una protesta, mettendo in mostra uno striscione di contestazione. Tutti sono stati allontanati dalle forze dell'ordine.

 

>LE IMMAGINI DEL MINISTRO LA RUSSA A RAVENNA, foto di Massimo Argnani


"Questo entusiasmo palpabile mi ricorda la manifestazione di sabato: un miracolo. C'era un clima che ha spazzato via questa frottola messa in giro dalla sinistra sull'incapacita' organizzativa del Pdl", ha dichiarato La Russa, infiammando la platea dell'Alighieri. Parlando di regionali in Emilia-Romagna, invece, dove, a detta del ministro, il sistema politico e' fatto di "decine, forse centinaia di poltrone, poltroncine, strapuntini, posti a sedere, posti in piedi", anche qui "ce la possiamo fare", assicura.

Insieme a lui, il capo della segreteria del ministero della Difesa, e segretario comunale del Pdl, Roberto Petri, ha sferrato un attacco durissimo al "sistema di Ravenna", dove "il 95% degli appalti pubblici viene attribuito a tre cooperative, sempre le stesse, Acmar, Iter e Cmc" e dove "si potrebbe dire che c'e' una collusione tra potere politico e potere economico di cui troppo spesso la magistratura in questa terra non tiene conto"

CONFRONTO CON BERSANI - La Russa ha spiegato che un confronto con il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, lo farebbe "a patto che Bersani la smetta di parlare di cose diverse dalla politica del fare, cioe' di intercettazioni, di gossip, processi, liste non presentate". "Percio'- conclude il ministro- fa bene il presidente del Consiglio a sottrarsi al confronto con Bersani".


Commenti (1)

  • Avatar anonimo di pm
    pm

    Quando si dice la disinformazione! Petri ha parlato di collusione tra potere politico e potere economico a Ravenna, poteva almeno informare il ministro La Russa che anche Gianguido Bazzoni, coordinatore provinciale del Pdl, percepisce canoni di affitto dal comune di Ravenna. Colluso pure lui?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -