Ravenna, elezioni. Capucci (PdL-Lega): "Nessun patto tra Foschini e Ancisi"

Ravenna, elezioni. Capucci (PdL-Lega): "Nessun patto tra Foschini e Ancisi"

RAVENNA - Leggo su alcuni siti web di informazione e sulla stampa che la conferenza stampa di ieri sarebbe servita a siglare un patto tra Foschini e Ancisi per un ticket sindaco-vice sindaco alla presenza della Lega Nord. Nulla di più falso, la nostra presenza, richiesta da Foschini, era a certificare semplicemente che ad un eventuale secondo turno non vi sarebbero stati ostacoli da parte nostra al fatto che la lista di Ancisi avesse potuto sostenere Foschini. Nulla di più e nulla di diverso.

Ancisi, evidentemente preoccupato dai sondaggi è alla ricerca di una posizione che gli assicuri qualche "posto o poltrona" ma  il patto di centrodestra  è tra LEGA e PDL e  non con  Ancisi, quindi se ci sarà ballottaggio sarà tra Foschini e Matteucci e nel caso che il vincitore sia Foschini La Lega sarà determinante nella  costruzione  della compagine di governo e nei nostri progetti non sono contemplati Ancisi e compagni. L'amico Foschini sà che  stringere un patto con la Lega significa impegnarsi ad essere coerenti davanti al proprio elettorato e quindi sono sicuro che anche lui seguirà questa impostazione e che è steto tratto in inganno in buona fede su questa operazione .

 

Rudi Capucci,  candidato a Presidente della Provincia di Ravenna (PdL-Lega)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -