Ravenna, elezioni. Foschini (centro-destra): "Degrado ed erbacce nei parchi"

Ravenna, elezioni. Foschini (centro-destra): "Degrado ed erbacce nei parchi"

Ravenna, elezioni. Foschini (centro-destra): "Degrado ed erbacce nei parchi"

RAVENNA - "Ai ravennati consiglio di non liberarsi degli stivali, nonostante le temperature inizino ad alzarsi, se vogliono frequentare i parchi pubblici della città. L'erba alta infatti non consentirebbe loro di passeggiare senza disagi, come mi è stato segnalato da numerosi cittadini che o portano al parco figli e nipoti". Lo dichiara il candidato Sindaco di PdL e Lega Nord Nereo Foschini, che se la prende con erba alta, cartacce e bivacchi, nei parchi e all'Isola San Giovanni.

 

"L'assenza totale di cura e manutenzione del verde è spettacolo quotidiano negli ultimi tempi per chi frequenta il parco di via Mastri Comacini, il Parco della Pace di via Marzabotto. Peggio ancora la situazione del Parco Cilla di via Cilla, promesso agli abitanti del quartiere già un anno fa ma ad oggi ancora transennato e lasciato all'incuria con l'erba alta. Hanno fatto prima ad inaugurare le attività commerciali aperte dopo la fine dei lavori di tutto il lotto - spiega Foschini - che il parco ad essere terminato, quando la consegna era prevista per settembre del 2010".

 

Secondo Foschini il decoro urbano "non sembra stare a cuore a questa Amministrazione. Lo si deduce anche dalle condizioni in cui versa ancora oggi l'Isola San Giovanni. I residenti mi hanno segnalato presenza di ubriachi e sporcizia, soprattutto a ridosso del fine settimana. Domenica mattina - spiega - c'erano immigrati sdraiati sulle panchine che bevevano birra in bottiglie di vetro e carte ovunque. A detta dei residenti, e basta farsi un giro per rendersene conto, la situazione, nonostante le ordinanze e i proclami, è tornata a peggiorare".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tema di sicurezza e degrado, il candidato Sindaco ricorda quello che ha inserito nel suo programma: "Il presidio del territorio è un fattore di grande sicurezza socio economica. Si deve limitare l'afflusso indiscriminato di extracomunitari che determinano degrado in varie zone del territorio - afferma -, serve più collaborazione tra pubblico e privato per attuare un vero presidio sociale, servono più controlli con un maggior numero di telecamere, pattuglie e presidi fissi di vigili e forze dell'ordine".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -