Ravenna, elezioni. Porto, Matteucci: “Al via in giugno il rifacimento dell’ultimo chilometro di Classicana"

Ravenna, elezioni. Porto, Matteucci: “Al via in giugno il rifacimento dell’ultimo chilometro di Classicana"

RAVENNA - "La battaglia dei lavoratori dei trasporti per una maggiore sicurezza delle strade del porto è giusta e sacrosanta ed è anche la mia battaglia. Il porto rappresenta per l'economia ravennate una risorsa fondamentale, ed è quindi giusto che sia dotato di adeguate infrastrutture. Ma la questione non sta tutta qui". Lo afferma Fabrizio Matteucci, ricandidato sindaco di Ravenna. "Sta anche, e soprattutto, nel fatto che chi lavora al porto ha il diritto di recarsi sul proprio posto di lavoro in condizioni di sicurezza. Questo vale per tutti i cittadini e su questo il mio impegno, pur dovendo fare i conti con la scarsità di risorse disponibili, è quotidiano", aggiunge il sindaco.

 

"Quello che oggi posso confermare è che sono in corso le procedure di aggiudicazione dell'intervento da 500mila euro, finanziato dall'Autorità portuale e progettato dal Comune, per il rifacimento dell'ultimo chilometro di Classicana, tra via Rubboli e via della Battana. I lavori partiranno nella seconda metà di giugno e dureranno poco più di un mese - spiega il sindaco -. A giorni inoltre uscirà il bando per il lavoro, da un milione di euro e cofinanziato dalla Regione, di ripristino del manto stradale degli sbocchi sulla Classicana da via Trieste, da via Destra Canale Molinetto e da via Stradone. Qualche mese fa è stata poi completata la realizzazione della fognatura nera di via Classicana, intervento progettato da Hera Ravenna, appaltato e diretto dal Comune e finanziato dall'Autorità Portuale con un milione e 300mila euro".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il ribasso d'asta offerto dall'impresa che si è aggiudicata l'appalto, l'Acmar, ha consentito di far fronte a nuove esigenze che sono emerse durante l'esecuzione dei lavori - spiega ancora il sindaco -. In via XIII marzo sono state realizzate due nuove linee fognarie in grado di recapitare le acque bianche nei fossi laterali di via Classicana e quindi all'impianto idrovoro di via della Battana. In questo modo non accadrà più che, in occasione di innalzamenti della marea, si verifichino allagamenti stradali, con l'acqua della pialassa del Piombone che risale dalla fognatura e si riversa in strada attraverso le bocche di lupo. La strada è stata ripavimentata, così come le fasce laterali, prima sterrate. E' da molti mesi che, in tutti i modi, sollecitiamo Anas a realizzare il rifacimento del tratto di Classicana di sua competenza, che è quello che va dallo svincolo di Classe fino al tratto che sistemeremo noi. Nulla si è mosso. Chiedo al Governo di intervenire per fare fronte a questa situazione indecorosa e pericolosa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -