Ravenna, elezioni. Vandini (5stelle): "Matteucci è alla frutta"

Ravenna, elezioni. Vandini (5stelle): "Matteucci è alla frutta"

RAVENNA - "Ho accompagnato Beppe Grillo in tutte le piazze dell'Emilia-Romagna, e non solo: ogni volta, immancabilmente, qualcuno è riuscito ad attaccarsi a qualche parola per formulare attacchi pretestuosi contro il Movimento 5 Stelle. Lo consideriamo un bene" - commenta Giovanni Favia, Consigliere Regionale del Movimento 5 Stelle, in riferimento alla tribuna elettorale odierna, nella quale il Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci ha "preferito rivolgere attacchi personali a Grillo piuttosto che parlare della città".


"Per noi è un buon segnale, perché è evidente che i vecchi amministratori sono nervosi per la crescita di consensi del Movimento 5 Stelle" - continua Favia - "e gli attacchi sono sempre più scomposti e strumentali. In questo caso Matteucci ha estrapolato mezza frase dal discorso di Beppe e l'ha utilizzata per dire che noi riteniamo il porto una calamità per Ravenna. Falsità. Matteucci ha una mentalità troppo vecchia per capire che il nostro è un movimento di cittadini veri, che vivono nel mondo reale e portano le loro esigenze competenze. Beppe è per noi una cassa di risonanza, non un capo. Ma Matteucci è erede di una politica centralistica, e non può capirlo."


"È completamente falso infatti" - interviene il Candidato Sindaco del Movimento 5 Stelle, Pietro Vandini - "che il Movimento 5 Stelle ritenga il porto (e la chimica) una calamità per la città. Nel suo discorso Grillo ha detto che il porto e la chimica hanno un grosso problema per via dell'inquinamento, non certo per il lavoro che producono. Le soluzioni per attutire l'impatto con la salute non perdendo posti di lavoro - e anzi creandone - ci sono, e noi ci impegneremo a perseguirle. Questi attacchi ridicoli sono la dimostrazione che il PD, e Matteucci, sono alla frutta e completamente privi di argomenti."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -