Referendum, ''Bossi non andrà a votare''

Referendum, ''Bossi non andrà a votare''

Referendum, ''Bossi non andrà a votare''

ROMA - Si arricchisce fronte astensionista a pochi giorni dalla consultazione referendaria. Il presidente dei deputati della Lega, Marco Reguzzoni, ha annunciato che Umberto Bossi non dovrebbe recarsi alle urne. Il leader del Carroccio, fa sapere il deputato, lascerà "libertà di coscienza" agli elettori sui quattro quesiti: "Ciascuno deciderà come meglio crede" su nucleare, legittimo impedimento e acqua.

 

Dura invece la presenza di posizione di Carlo Giovanardi, che considera i referendum "una presa in giro degli elettori" e un "guazzabuglio che non ha nessun legame con le questioni di merito» e «una presa in giro degli elettori". Il sottosegretario alle politiche per la famiglia ha annunciato che non andrà votare: "Siamo alle comiche finali" .

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi ha attaccato Udc e Fli: "Hanno voluto queste norme e oggi dicono che vanno a votare no, favorendo così i sì". Nel mirino anche il segretario del Pd, Pierluigi Bersani: "Era per la privatizzazione della gestione dell'acqua, adesso vota contro quello che prima aveva sostenuto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -