Regionali, i giovani di Confindustria sferzano la politica: "Non si occupa dei problemi"

Regionali, i giovani di Confindustria sferzano la politica: "Non si occupa dei problemi"

Regionali, i giovani di Confindustria sferzano la politica: "Non si occupa dei problemi"

Nell'imminenza delle elezioni per il rinnovo del Governo Regionale i Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna lanciano un appello ai Candidati Presidenti:  mettere l'economia e lo sviluppo al centro dei programmi e delle azioni concrete per il futuro. "Ci sorprende - dichiara il Presidente regionale Giovanni Mistè -  la scarsa attenzione che i dibattiti elettorali dedicano ai temi economici.  Sembra che lo sviluppo e la crescita dell'Emilia-Romagna siano passati in secondo piano". 

 

"Eppure se la nostra regione ha raggiunto posizioni di eccellenza in Europa e nel mondo è anche grazie alla capacità delle imprese di creare e distribuire ricchezza", fanno notare i giovani di Confindustria.
 
Nei prossimi giorni i Giovani imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna  incontreranno i Candidati Presidenti Anna Maria Bernini,  Vasco Errani, Giovanni Favia e Gian Luca Galletti per un confronto su questi temi.
 
Si tratterà di quattro confronti separati, che si terranno alla presenza della stampa lunedì 15 marzo dalle ore 15.30in poi a Bologna presso la sede di Confindustria regionale, in via Barberia 13. 
 
"Ai Candidati Presidenti -  conclude Giovanni Mistè - chiederemo se condividono la centralità dell'impresa e del lavoro per il futuro dell'Emilia-Romagna.  Il nostro obiettivo  è comprendere con quale approccio e quali strategie i Candidati intendono caratterizzare la propria azione per accrescere la competitività e l'attrattività del nostro territorio". 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -