Regionali Puglia, Poli Bertone: ''Vado avanti, posso battere Vendola''

Regionali Puglia, Poli Bertone: ''Vado avanti, posso battere Vendola''

Regionali Puglia, Poli Bertone: ''Vado avanti, posso battere Vendola''

ROMA - "Vado avanti. Sono la candidata più forte per battere Vendola". Così Adriana Poli Bortone, intervenendo ad Affaritaliani.it, ha annunciato di non voler rinunciare alla candidatura alle regionali in Puglia, respingendo al mittente l'appello fatto dal premier Silvio Berlusconi: "Immaginavo che anche il Pdl volesse fare un accordo con l'Udc e con noi", ha affermato la leader di "Io Sud", che ha aggiunto: "A meno che non sia il ministro Fitto che voglia candidarsi..".

 

"Il presidente del Consiglio - ha affermato Poli Bortone - ci sta mettendo tutta la buona volontà. Questa formula, che non credo sia sua ma che qualcuno gli ha suggerito come formula di mediazione, non credo sia la formula giusta".

"Se lo scopo è quello di abbattere la giunta Vendola, io non credo che a 50 giorni dalla campagna elettorale si possano gettare nella mischia delle persone che non hanno mai fatto politica soltanto per non darla vinta agli uni o agli altri", ha aggiunto.

 

"La serietà dell'impostazione politica - ha proseguito - impone di trovare un candidato che ad oggi potrebbe, e ci metto tanto di condizionale, essere il più forte per battere Vendola".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -