Regione Emilia Romagna, azzerate le spese di rappresentanza

Spese di rappresentanza abolite e riduzione del 30% dei fondi ai gruppi consiliari, alle commissioni e alle strutture speciali. E’ quanto ha deciso l’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa regionale

Spese di rappresentanza abolite e riduzione del 30% dei fondi ai gruppi consiliari, alle commissioni e alle strutture speciali. E’ quanto ha deciso l’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa regionale, che nella seduta di oggi ha dato corso, per quanto di sua competenza, ad alcune delle misure previste nella risoluzione presentata da tutti i presidenti dei gruppi e approvata all’unanimità dall’Aula lo scorso 2 ottobre.

Dunque, da subito niente più spese di rappresentanza per il presidente dell’Assemblea, i membri dell’Ufficio di Presidenza e i presidenti delle commissioni consiliari. Inoltre, l’Ufficio di Presidenza ha deciso che in sede di redazione del bilancio di previsione 2013 venga prevista una riduzione del 30% dei fondi assegnati ai gruppi consiliari, alle commissioni e all’Ufficio di Presidenza stesso, fatta salva la possibilità di ulteriori tagli qualora previsti dall’applicazione del decreto legge del governo in materia di finanza e funzionamento delle Regioni e degli enti territoriali.

Quanto agli altri due punti della risoluzione approvata in Aula, controllo dei bilanci dei gruppi affidato alla Corte dei Conti e messa on line dell’intera documentazione di spesa, le misure in tal senso verranno definite nella proposta di legge regionale, anch’essa prevista nella risoluzione, in materia di tetti ai costi complessivi dell’Assemblea, provvedimento che dovrà recepire anche l’applicazione del decreto legge del governo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le decisioni dell’Ufficio di Presidenza sono state prese all’unanimità. In apertura dei lavori, il presidente Matteo Richetti e tutti i membri dell’Up hanno salutato e accolto Gabriella Meo, neo consigliere-segretario dell’Ufficio di Presidenza, alla sua prima seduta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -