Report, esposto di Tremonti. La Gabanelli: ''Perchè avvertita tardi?''

Report, esposto di Tremonti. La Gabanelli: ''Perchè avvertita tardi?''

Report, esposto di Tremonti. La Gabanelli: ''Perchè avvertita tardi?''

ROMA - Milena Gabanelli ha aperto la puntata del 12 dicembre di ‘Report' chiedendosi per quale ragione le è stato comunicato in ritardo dell'esposto del ministro dell'Economia Tremonti contro la sua trasmissione. La giornalista ha lamentato di essere venuta a conoscenza solo due giorni fa dell'iniziativa di Tremonti, che è stata invece notificata alla Rai lo scorso 29 novembre.

 

La Rai, ha spiegato la Gabanelli, come da prassi, ha 30 giorni di tempo, fino al 29 dicembre, per predisporre le sue memorie difensive. "Io sono entrata in possesso dell'esposto solo il 10 dicembre, quindi 12 giorni dopo la notifica, e su mia richiesta: mi sono rivolta all'ufficio legale attraverso il direttore di Raitre Ruffini".

 

La direzione Affari Legali della Rai tuttavia ha poi precisato che non c'è stato nessun ritardo di alcun tipo nella comunicazione a Raitre, relativamente al programma Report. Il provvedimento - spiega la direzione Affari legali di Viale Mazzini, - "è stato infatti notificato alla Rai in data 2 dicembre e inviato dalla direzione Affari Legali alla Segreteria del direttore di Raitre, Paolo Ruffini, il giorno 3 dicembre e poi formalmente trasmesso il 10 dicembre con le rituali osservazioni ai fini della predisponenda attività difensiva che evidentemente verrà espletata nella piena osservanza dei termini di legge".

 

"Conti, sconti e Tremonti", il servizio oggetto dell'esposto del ministro andato in onda lo scorso 24 ottobre, passava al setaccio la manovra economica varata dal governo, tagli compresi, ma anche l'ascesa del tributarista Tremonti e il ruolo che ancora il ministro ricoprirebbe, secondo Report, nel suo ex studio (oggi Studio Vitali, Romagnoli, Piccardi).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -