Responsabilità civile, il Csm: ''A rischio l'autonomia dei magistrati''

Responsabilità civile, il Csm: ''A rischio l'autonomia dei magistrati''

Responsabilità civile, il Csm: ''A rischio l'autonomia dei magistrati''

ROMA - Le nuove norme sulla responsabilità civile dei giudici costituiscono un "rischio" per i "principi di autonomia e indipendenza della magistratura" . E' quanto scrive il Consiglio superiore della magistratura in un parere approvato a larga maggioranza (19 sì, 4 no) sull'emendamento del leghista Gianluca Pini, il provvedimento che prevede che le toghe siano punibili non solo per dolo o colpa grave ma anche per "manifesta violazione del diritto". 

 

Nel documento approvato dal plenum si sottolinea che "è evidente che un rischio eccessivamente elevato di incorrere in responsabilità civile diretta o indiretta avrebbe un effetto distorsivo sull'operato dei magistrati, i quali potrebbero essere indotti, al fine di sottrarsi alla minaccia della responsabilità, ad adottare, tra più decisioni possibili, quella che consente di ridurre o eliminare il rischio di incorrere in responsabilità, piuttosto che quella maggiormente conferme a giustizia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -