Riforme, Giordano: ''Il Pd apre una tensione nella maggioranza''

Riforme, Giordano: ''Il Pd apre una tensione nella maggioranza''

ROMA – Nuova polemica sulla riforma elettorale scaturite dalle parole del numero due del Partito Democratico, Dario Franceschini, favorevole all’apertura ad un sistema alla francese. Il segretario di Rifondazione comunista, Franco Giordano, si è domandato se il Partito democratico si voglia prendere la responsabilità di far “saltare” “un confronto che può produrre una larga maggioranza in Parlamento”.

Giordano ricorda che il Prc si è reso disponibile a un confronto parlamentare a partire dal sistema tedesco, avanzando proposte che “interloquiscono con la bozza presentata dal presidente Enzo Bianco”. Il segretario del Prc ritiene la proposta di Franceschini “agli antipodi di quella che aveva garantito l'avvio del confronto sulla legge elettorale”, ribadendo la contrarietà al presidenzialismo.

Giordano sospetta che la proposta del braccio destro di Walter Veltroni £serva solo ad attendere passivamente il referendum. Così facendo – ha concluso - il Pd apre una tensione che si rifletterebbe sulla maggioranza di governo”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -