Riforme, Merlo (Pd): "Si vogliono fare contro l'opposizione"

Riforme, Merlo (Pd): "Si vogliono fare contro l'opposizione"

ROMA - "E' curioso che sia la destra a decidere ciò che è buono e ciò che è cattivo per avviare il confronto e il dialogo con l'opposizione sulle riforme, a partire da quella sulla giustizia". 

 

E' ironica la dichiarazione del vicepresidente della commissione Vigilanza Rai, Giorgio Merlo (PD), che continua: "E' sufficiente che Capezzone sentenzia che il 'Pd non è in grado di interloquire da solo' e allora la destra minaccia di riscrivere da sola le regole che presiedono al nostro sistema democratico?" 

 

"Allora diciamola tutta - prosegue Merlo - c'è una gran voglia di cambiare l'ordinamento democratico del nostro paese a scapito e contro l'opposizione".  

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se così non fosse - chiude - le tesi strampalate, ridicole e grottesche dei Capezzone di turno non avrebbero la benché minima cittadinanza nella destra e sarebbero prontamente smentite"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -