Rimini, elezioni. Pini (Lega): "Basta coi ripascimenti delle spiagge"

Rimini, elezioni. Pini (Lega): "Basta coi ripascimenti delle spiagge"

Il tempo delle soluzioni tampone deve finire. Il tempo degli sperperi di denaro pubblico deve finire. La politica fallimentare della sinistra anche sul tema dell?erosione ha toccato il fondo. Basta ripascimento, basta sabbia in mare: non serve, non risolve il problema, costa un sacco di soldi di denaro pubblico.


E' appena il caso di ricordare come sia la spiaggia che il mare sono i filoni auriferi che alimentano tutta l'economia: basta scherzare, facciamo cose serie.


La Lega si impegna, io mi impegno a mettere in campo tutte le necessarie risorse scientifiche ed economiche (statali ed europee) per risolvere in maniera strutturale il problema dellerosione che come sappiamo non intrinseco alla Costa Adriatica ma causato dalluomo (anche se in Regione per tanti anni hanno raccontato una favola diversa, caso esemplare di disinformacia).


Chi è stato per tanti anni in Regione in ruoli di potere dovrebbe rispondere del suo operato, dovrebbe portare i bilanci della sua azione politica che invece, purtroppo, è fallimentare perché gli ordini del partitone sono quelli e non si discutono: una classe politica di sudditi non fa il bene della Riviera che non fa il bene di Riccione andrebbe spazzata via! La Lega propone la Liberazione.


Se serviranno massi o sacchi soffolti, tecnologie più avanzate oppure interventi diretti sulle cause o se bisognerà favorire il naturale scorrimento delle correnti meteo-marine reali (non quelle teoriche che si inventano a Bologna), saranno i tecnici a dircelo. Di certo vorremo e realizzeremo una soluzione definitiva, efficace ed ambientalmente compatibile.


La Lega dice quello che fa e fa quello che dice.


Gianluca Pini (Lega Nord)

 

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di sauroturroni
    sauroturroni

    il tuttologo pini adesso parla di coste e di erosione. spieghi perchè il suo governo ha tolto i divieti di estrazione del metano in alto adriatico, messi dai verdi, estrazioni che fanno abbassare il suolo e amentano l'erosione. spieghi perchè i suoi amici leghisti per anni hanno proposto l'escavazione degli alvei dei fiumi "per ridurre i rischi di piena" in realtà er far piacere ai cavatori e ridurre ulteriormente il trasporto solido dei fiumi veso il mare: Si informi di cosa stanno studiando le diverse univesità a cominciare da scienze ambientali di ravenna aproposito della costa. insomma la smetta di sparare patacate a vanvera. il fatto è uno solo : la natura ha leggi che non ammettono condoni ( così cari alla lega e ai suoi governi ) leggi che gli uomini per ingordigia hanno violato e ora ripristinare equilibri distrutti è difficilissimo e richiede molto impegnoi, a cominciare delle azioni di contrasto nei confronti dei cmbiamenti climatici in atto. Ma il suo governo li sottovaluta, dice che non sono un problema serio. legga qualcosa, si documenti un po' e soprattutto cerchi di mantenere un po' di coerenza fra ciò che propone e ciò che avalla con la sua azione parlamentare.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -