Rimini, l'appello al voto di Renzi (PdL-Lega): "Cambiamo questo film"

Rimini, l'appello al voto di Renzi (PdL-Lega): "Cambiamo questo film"

RIMINI - Si avvicinano le elezioni comunali a Rimini. Ecco l'ultimo appello al voto del candidato sindaco del PdL-Lega, Gioenzo Renzi.

 

Perché votare Renzi Sindaco?

Il 15 e 16 maggio si può dire che Rimini abbia veramente appuntamento con il proprio destino.

Per quale ragione?
Perché questa volta i Riminesi hanno la possibilità concreta di scegliere, tra il cambiamento o la continuità, tra il miglioramento o il film già visto in questi ultimi 60 anni.
Io personalmente sono per il cambiamento.
Ma per concretizzare un vero cambiamento, è necessario mettere persone diverse da quelle che ci sono sempre state, nei posti decisionali.
E Gnassi, facendo parte da sempre del Partito Democratico, ex PDS, PCI, direttamente o indirettamente, ha sempre sostenuto, accettato o permesso tutte le scelte compiute dai Governi di centro sinistra in tutti questi anni.
Ecco perché Gnassi rappresenta la continuità o il film già visto in questi ultimi 60 anni.
Votare Renzi, perciò, significa votare per il cambiamento e più concretamente per una Rimini sicura, senza zone di degrado, borseggiatori, prostitute e venditori abusivi.


Per Rimini ancora capitale del turismo, prevedendo finalmente la riqualificazione del nostro Lungomare da Miramare a Torrepedrera, bandendo concorsi di idee che abbiano come linee guida, l'accrescimento del verde pubblico, la pedonalizzazione di alcuni tratti con parcheggi sotterranei, come a Riccione, il potenziamento del trasporto pubblico e trasformando le anonime Piazze Tripoli, Pascoli o Piazzale Kennedy in luoghi in cui sia un piacere fermarsi e guardare il mare.

Soluzioni percorribili e realizzabili attraverso i Progetti di Finanza.
Per una città vicino alle famiglie, con tariffe più eque per gli asili nido, le scuole e i servizi socio sanitari, attraverso l'applicazione del quoziente familiare come a Parma.

Per una città che punti al potenziamento del trasporto pubblico, alle piste ciclabili, alla valorizzazione dei propri parchi e che realizzi un parcheggio multipiano in area stazione, in zona Ospedale e nei pressi dei caselli autostradali.
Per Rimini che diventi ciò che le compete, cioè città d'arte, rendendo Piazza Malatesta area archeologica, e mettendo a sistema il nostro Museo insieme al nostro patrimonio storico culturale (Ponte di Tiberio, Castel Sismondo, Teatro Poletti, Domus del Chirurgo, Tempio Maletestiano, Anfiteatro ed Arco d'Augusto), attraverso una programmazione coordinata pubblico - privata di mostre, concerti, itinerari culturali ed eventi.


Proposta che, di fatto, farebbe rifiorire e potenzierebbe le attività economiche del nostro Centro Storico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E questo solo per citare alcune, fra le idee concrete del nostro programma, che invito tutti i Riminesi a leggere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -