Rimini, prime polemiche sui manifesti elettorali. L'Idv: "Nuove liste, vecchi vizi"

Rimini, prime polemiche sui manifesti elettorali. L'Idv: "Nuove liste, vecchi vizi"

Rimini, prime polemiche sui manifesti elettorali. L'Idv: "Nuove liste, vecchi vizi"

RIMINi - Prime polemiche sui manifesti in campagna elettorale. "In questi giorni l'Italia dei Valori affigge, come tutti gli altri partiti,  i propri manifesti negli appositi spazi riservati ai singoli partiti sulle plance elettorali. Da sempre tutti sanno, ed in aprile fu ribadito in prefettura che : non si devono montare i manifesti fuori dagli spazi assegnati" si legge in una nota dell'Italia dei Valori che denuncia l'affissione di manifesti fuori dagli spazi regolamentati


GUARDA LA FOTOGALLERY

 

"Scopriamo purtroppo che - nel caos piu totale - ciascuno li affigge fuori dai propri spazi regolamentati e addirittura  sopra i nostri, all'interno degli spazi riservati a noi. Il rispetto delle regole, deve valere sempre, soprattutto per chi si propone come candidato all'amministrazione della città. La mancanza di sanzioni o sanzioni troppo miti - dice Mauro Montanari, coordinatore provinciale dell'Idv - puniscono come sempre chi vuol essere legalitario perpetrando l'antica abitudine nazionale per la quale chi fa il furbo viene premiato . Ecco allora che chi -come noi candidati della IDV- ha voluto lavorare nel rispetto delle regole sarà penalizzati. Vero è dunque l'antico adagio romagnolo per il quale " a tener la destra si va nel fosso". Che brutto ennesimo segnale di scarso civismo"


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -