Rinnovabili, Berlusconi: ''Si allo stop, ma nessun timore''

Rinnovabili, Berlusconi: ''Si allo stop, ma nessun timore''

Rinnovabili, Berlusconi: ''Si allo stop, ma nessun timore''

ROMA - "Gli incentivi alle energie rinnovabili devono adeguarsi all'andamento degli altri paesi europei". E' quanto ha affermato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, spiegando che "il "boom" del settore fotovoltaico determina sulle bollette dei cittadini  un aggravio che era necessario calmierare".

 

"Chi lavora in questo settore", ha proseguito il premier, non deve "nutrire timori ingiustificati", perché "entro poche settimane il governo stabilirà il nuovo quadro di incentivi che consentirà alle aziende del settore la programmazione di investimenti per un mercato maturo di lungo periodo in vista degli obbiettivi europei per il 2020".

 

Giovedì si è conclusa al teatro Quirino di Roma la imponente manifestazione delle associazioni di categoria e delle organizzazioni ambientaliste contro il decreto approvato giovedì scorso da Palazzo Chigi. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -