Elezioni 2013, i risultati: la diretta di RomagnaOggi.it

Per la Camera dei Deputati, sono 47.011.309 gli elettori, di cui 22.569.269 maschi e 24.442.040 femmine, mentre per il Senato della Repubblica 43.071.494, di cui 20.547.324 maschi e 22.524.170 femmine

SEGUI LA DIRETTA

I RISULTATI NEI TERRITORI DELLA ROMAGNA

La diretta da CESENA

La diretta da RAVENNA

La diretta da RIMINI

La diretta da FORLI'

22.32 L'Udc di Casini e l'Fli di Fini non raggiungono nemmeno il 2 sufficiente per entrare in a Montecitorio

22.20 Altri dati
Dopo 50.253 sezioni su un totale di 60.431, per il Senato i dati parlano chiaro: Pd-Sel 31,97%, Pdl-Lega 30,32%, Grillo 23,86%, Monti 9,15%.

22.18 CAMERA E SENATO, DATI DEFINITIVI PROVINCIALI Ravennati definitivi:
E' la coalizione di Bersani a spuntarla a livello provinciale sia alla Camera che al Senato con il 42,60% nella prima e il 44,55% nel secondo. Il Movimento 5 Stelle si conferma il secondo partito in Provincia con il 23,5% di preferenze alla Camera e il 22% al Senato. La coalizione di Berlusconi ha ottenuto il 18,7% dei voti alla Camera e il 19,2% al Senato. Non supera il 10% delle preferenze la coalizione di Monti in nessuna delle due Camere (9,36% alla Camera, 8,74% al Senato). Ingroia 2,13% alla Camera e 1,81% al Senato.

22.18 CAMERA, dati provinciali forlivesi DEFINITIVI
Il Centrosinistra ha ottenuto il 38,46%, seguito dal Movimento 5 Stelle con il 25,73%. Il centrodestra ha chiuso con il 20,96%. La coalizione di Monti ha chiuso con il 9,2%. Il Pd è il primo partito con il 35,89%, il Pdl 16,99%. Lega all'2,24%, Monti all'7,74%, Udc all'1,17% e Fli allo 0,28%

22.17 SENATO, dati provinciali forlivesi definitivi
Il Centrosinistra è al 40,27%, seguito dal Movimento 5 Stelle con il 24,22%. Il centrodestra ha ottenuto 21,44%. Il partito di Monti è stato votato 8,79%. Il Pd è il primo partito con il 37,84%, mentre il Pdl ha avuto il 17,49%. Per Rivoluzione Civile l'1,58% delle preferenze

22.13  CAMERA, DATI PROVINCIALI riminesi definitivo
Dopo 326 sezioni scrutinate su 326 nella provincia di Rimini per la Camera (scheda rosa) la coalizione di centrosinistra ha ottenuto con il 32,32% dei voti. Al secondo posto il Movimento 5 Stelle con il 30,69% delle preferenze. Centrodestra al 23,74%. Monti all'8,66%, Ingroia 1,61%. Il Pd è al 29,99%, il Pdl al 19,86%. La Lega ha ottenuto l'1,58%

22.08 SENATO, DATI PROVINCIALI definitivo
Dopo 326 sezioni scrutinate su 326 nella provincia di Rimini per il Senato (scheda gialla) la coalizione di centrosinistra ha vinto con il 34,28% dei voti. Al secondo posto il Movimento 5 Stelle con il 28,77% delle preferenze. Centrodestra al 24,39%. Monti all'8,39%, Ingroia 1,32%. Il Pd ha incassato il 32%, il Pdl al 20,48%. La Lega ha chiuso con il 1,66%

21,59 IL COMMENTO DI JOSEFA IDEM a RomagnaOggi.it-RavennaToday: "Gli italiani avranno il governo che hanno voluto"
Idem, la campionessa olimpica ravennate, capolista per il Pd al Senato, in Emilia Romagna non si aspettava assolutamente questi risultati

21,48 La soddisfazione dei Grillini
Parla a RomagnaOggi.it-CesenaToday la capolista alla Camera Giulia Sarti

21.45 FORLIVESE - Di Maio (Pd) a ForliToday: "Con Renzi partita diversa, ma non scontata"
L'esito del voto non ci soddisfa, anzi ci preoccupa profondamente per il futuro dell'Italia e le ripercussioni che può avere su di essa. 

21.46 FORLIVESE, L'ANALISI DEL VOTO ALLA CAMERA
Nel territorio forlivese finisce così: 1 Comune aggiudicato al Movimento 5 Stelle (Modigliana), 2 Comuni al centro-destra (Premilcuore e Rocca San Casciano) e 12 al centro-sinistra

21.29 La vittoria del voto di protesta
Penalizzato centrosinistra e centrodestra. Berlusconi tuttavia ha la possibilità di impedire, con la maggioranza relativa al Senato, la formazione di qualsiasi governo. L'elettorato che ha sostenuto Beppe Grillo ha dimostrato come l'Italia fosse stanco della politica

21.27 Il successo di Berlusconi
Il segretario del Pdl Angelino Alfano parla di "risultato straordinario" e ringrazia il Cavaliere: "Siamo la coalizione di maggioranza relativa al Senato".

19.53  Dati I proiezione Piepoli-Rai seggi
Alla Camera andrebbero 340 al centrosinistra, 121 al centrodestra e 111 a M5S.

19.52 C'è lo spretto dell'ingovernabilità
A due terzi dello scrutinio per il Senato questi i dati: Pd-Sel 32%, Pdl-Lega 29,7%, Grillo 24%, Monti 9%.

19.40 L'ANALISI DEL VOTO: TERREMOTO DEL QUINTO GRADO CON GRILLO
Il voto delle politiche 2013 si sta rivelando un terremoto, tanto a livello nazionale quanto a livello locale romagnolo“

18.23  SENATO, sezione 21.299 sezioni scrutinate sul totale di 60.431
La colazione di Pier Luigi Bersani è avanti in 11 regioni (Piemonte, Friuli, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Molise, Basilicata e Sardegna), mentre quella di Silvio Berlusconi in 7 (Lombardia, Veneto, Abruzzo, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia).

18.05 SENATO, 20.399 su 60.431
Il centrosinistra è al 33,44% (Pd al 29,37%), il centrodestra al 28,35% (Pdl al 21.02%), Movimento 5 stelle al 4,39%, Scelta civica per Monti al 9,16%, Rivoluzione civile di Antonio Ingroia 1,82%.

17.17 Letta (Pd): "Con dati proiezioni si torna a votare"
Spiega l'esponente democratico al Tg3: "Se questo fosse lo scenario temo che si cambia la legge elettorale e si va a votare immediatamente"

17.15 III proiezione Rai Senato: centrodestra 31,3%, centrosinistra 30,1%
Al Senato la coalizione del centrodestra e' in testa con il 31,3%, la coalizione di centrosinistra e' al 30,1%. Il Centro con Monti per l'Italia è al 9,4%, il Movimento 5 stelle è al 24,6%, Rivoluzione civile è al 1,8%, altre liste al 2,8%.

16.21. La prima proiezione Rai dà il centrodestra in vantaggio
E' avanti al Senato con il 31%. La copertura del campione è del 13,85%. Il centrosinistra è accreditato del 29,5, il Movimento5Stelle del 25,1 (che sarebbe il primo partito), la lista di centro del 9,6.

16.03 Instant poll Rai, il Pd primo partito d'Italia
Il Pd è il primo partito d'Italia con una percentuale tra il 32 e il 34% al Senato e il 31-33% alla Camera, distanziando di una decina di punti il Pdl, che appare secondo partito col 22-24% al Senato e 21-23% alla Camera. La coalizione "con Monti per l'italia" registra un risultato compreso tra il 7 e il 9%. Alla Camera, Monti, con la sua lista scelta civica sarebbe tra il 6 e l'8%, mentre l'Udc di Pierferdinando Casini raccoglierebbe tra l'1 e il 2% dei consensi.

16.02 Instant poll Rai, Grillo raccoglierebbe tra il 17 e il 21%
Il Movimento 5 stelle avrebbe tra il 17 e il 19% dei consensi al Senato e tra il 19 e il 21% alla Camera. La coalizione centrista guidata dall'ex premier Mario Monti raccoglierebbe tra il 7 e il 9% a Palazzo Madama e tra l'8 e il 10% alla Camera. Rivoluzione civile di Antonio Ingroia starebbe tra il 2 e il 3% sia alla Camera che al Senato.

16 Instant poll Rai, centrosinistra in testa in Camera e Senato
Il centrosinistra è in testa alla Camera e al Senato, secondo gli instant poll diffusi dalla Rai (istituto Piepoli). La coalizione guidata da Pierluigi Bersani ha registrato una percentuale di voti compresa tra il 36 e il 38% al Senato e tra il 35 e il 37% alla Camera, con margine di errore stimato da piepoli tra uno e due punti percentuali.

15.55 Dopo lo scrutinio del 26,7% delle schede, l'affluenza danno al voto per la Camera è del 74,6%.

15.53 "Mi pare che ci sia la tendenza di un'affermazione del centrosinistra sul centrodestra". E' quanto afferma Giorgia Meloni (Fratelli d'Italia) a La7, aggiungendo che si conferma "una difficoltà e sofferenza del centrodestra che conoscevamo".

15.45 I dati del Viminale dopo circa un decimo delle sezioni scrutinate danno un'affluenza al voto per la Camera del 74,3%.

15.40 Così il portavoce nazionale di Scelta Civica, Lelio Alfonso: "I dati sono ancora prematuri"

15.34 Primi commenti
Dal Pd: "Finita era di destra"

15.07 Ecco i primi exit poll

15.06 Instant poll Rai Camera: Pd 31-33%, Pdl 21-23%, Grillo 19-21%. Per il Senato: Pd 32-34%, Pdl 22-24%, Grillo 17-19%

15. Urne chiuse

14.40 "Il Movimento 5 Stelle non è un partito, è una rivoluzione di civiltà che cambierà tutto".
E' quanto ha affermato Beppe Grillo, aggiungendo che il M5S non ha un leader. Ed ironizza: "Per indicare la strada usiamo il Gps".

14.38 "Ci sono 98 miliardi di euro di evasione fiscale"
E' quanto ha affermato Beppe Grillo, aggiungendo che il programma del Movimento 5 Stelle prevede l'abolizione delle Province. Inoltre, aggiunge il comico genovese, "ci sono le auto blu da eliminare, i costi della politica da tagliare a fondo e ci siete anche voi giornalisti con i finanziamenti all'editoria da cancellare"

14.25 Alle 15 la chiusura dei seggi

14 Un comitato del Movimento 5 Stelle seguirà lo spoglio a Roma ,ma Beppe Grillo dovrebbe attendere l'esito del voto a Genova.

13.54 Il segretario del Pd Pier Luigi Bersani seguirà lo spoglio delle schede da Roma.

13.02 Risultati Elezioni 2013: aggiornamenti e notizie in diretta
I primi risultati sono attesi a partire dalle 17. Alle 15 toccherà agli exit poll prima e alle proiezioni poi di cui ovviamente vi daremo notizia non appena arriveranno

12.40 Gag di Beppe Grillo al seggio
Il leader del Movimento 5 Stelle è uscito dal seggio di Sant'Ilario dove ha votato verso le 11, insieme con la moglie Parvin, con la matita. E' dovuto tornare indietro e restituirla agli scrutatori: "Volevo vedere se è veramente copiativa", ha detto.

12.32 Il leader del Pd, Pierluigi Bersani, ha votato domenica a Piacenza mentre nevicava. “Il voto è una festa. Sono sicuro che in tanti andranno a votare”.

12.20 Silvio Berlusconi resterà ad Arcore per seguire i dati elettorali definitivi. Sarà in contatto con il segretario del Pdl Angelino Alfano, che presidierà via dell'Umiltà, dove si trova lo stato maggiore del Pdl.

12.15 Alle urne anche il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo che commenta così i risultati dell'affluenza. "L'astensionismo è tantissimo. L'inverno ha colpito quelli che hanno problemi ad uscire di casa".

12 Tra gli episodi curiosi della domenica elettorale si segnala la contestazione a Silvio Berlusconi da parte di tre attiviste del gruppo Femen (due ucraine e una francese). Le tre giovani hanno sfidato freddo e neve, mostrandosi a seno nudo davanti al Cavaliere. Quindi sono state allontanate dalla polizia e denunciate per atti contrari alla pubblica decenza e resistenza a pubblico ufficiale.

11.43 Per legge si inizierà con lo scrutinio delle schede per il Senato, passando al termine di queste a quelle per la Camera dei deputati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -