Rom, Sarkozy attacca la Ue: "Discussioni inaccettabili"

Rom, Sarkozy attacca la Ue: "Discussioni inaccettabili"

Rom, Sarkozy attacca la Ue: "Discussioni inaccettabili"

PARIGI - Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha replicato duramente al commissario europeo alla Giustizia, Viviane Reding, che ha annunciato l'apertura di una procedura d'infrazione contro Parigi per i rimpatri dei rom. Per l'inquilino dell'Eliseo, le critiche del commissario alla sua politica sono "inaccettabili". Sarkozy ha invitato a tornare ad una discussione serena piuttosto che alimentare "una sterile controversia".

Anche il ministro francese per gli Affari europei, Pierre Lellouche, ha definito "inopportuna" la "scivolata" del commissario Reding che martedì ha paragonato le espulsioni da parte della Francia, a quanto avvenuto nella seconda guerra mondiale. "Questo genere di scivolone cui ha aggiunto la sua voce, non è opportuno", ha dichiarato Lellouche all'emittente radiofonica Rtl. "La pazienza ha un limite, non è così che ci si rivolge a un grande Stato", ha aggiunto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -