Russia, incidente in centrale idroelettrica: almeno 8 morti

Russia, incidente in centrale idroelettrica: almeno 8 morti

MOSCA - E' di almeno 8 morti e 11 feriti il bilancio delle vittime dell'incidente avvenuto lunedì mattina nella piu' grande centrale idroelettrica russa di Sayano-Shushenskaya nella Siberia meridionale. Nell'impianto inaugurato nel 1978 l'acqua del bacino si e' riversata nella sala turbine provocando il crollo delle pareti e di parte del tetto. L'incidente è avvenuto alle 3.42 ora di Mosca (1:42 in Italia) e ha causato una parziale inondazione della sale macchine.

 

A provocarlo è stata una rottura idraulica, le cui origini sono in corso di accertamento. Successivamente diversi stabilimenti di alluminio della zona sono rimasti senza elettricità. Le autorità hanno escluso pericoli per la popolazione, che non è stata evacuata.

 

 Il ministro delle Situazioni d'emergenza Sergei Shoigu ha smentito comunque che la diga sia distrutta, ammettendo che "ci vorranno anni" per riparare la centrale. Preoccupazioni sono state espresse dal ministero delle Risorse naturali e dell'Ecologia russo: gli olii dei trasformatori della centrale si stanno riversando sul fiume Yenisei.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -